Cosa succede oggi in Regione Toscana

All’esame il programma pluriennale degli investimenti sulla viabilità. La denuncia di Democrazia Diretta: nessun cantiere concluso sulle strade toscane dal 2002 ad oggi.

Premessa: oggi in Consiglio regionale della Toscana passiamo al vaglio il programma pluriennale degli investimenti sulla viabilità datato 2002-2007. No, non è uno scherzo, veramente siamo ancora al programma licenziato nel 2002. Ma non temete, è stato aggiornato nel 2011.

E cosa è cambiato da allora? “Quasi niente”, dichiara il consigliere Gabriele Chiurli (Democrazia Diretta). Nessuno dei lavori in programma è stato portato a termine, tranne una sola eccezione. Dall’adeguamento della Fi-Pi,Li alla bretella Lastra a Signa-Prato (mai partiti), dalla variante in riva destra dell’Arno alla variante di Grassina (neanche consegnati), fino alla stabilizzazione di frane, nessuno dei lavori che avevamo messo in cantiere più di 10 anni fa è ancora stato realizzato.

Nel migliore dei casi siamo al 70/80% del cantiere, in altri casi siamo a metà strada, ma una buona parte non è ancora stata appaltata, mentre in altre situazioni i lavori sono sospesi a causa di contenziosi vari.

“E’ così che vengono gestiti gli appalti in Italia”, si è giustificato oggi in Aula l’assessore regionale alle infrastrutture Andrea Ceccarelli.

C’è da aggiungere altro? Una cosa sì: l’Autostrada del sole A1 (761 km da Milano a Napoli) è stata realizzata in meno di 8 anni. Ed eravamo in Italia anche allora.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...