Diritto alla salute, perché la battaglia di Raffaele Pennacchio è anche la nostra

Morto il medico malato di Sla, dopo giorni di presidio a Roma per chiedere fondi per l’assistenza domiciliare ai malati gravissimi. Eppure quel diritto dovrebbe esser stato acquisito dall’Italia già da 65 anni.

Ogni individuo ha diritto ad un tenore di vita sufficiente a garantire la salute e il benessere proprio e della sua famiglia, con particolare riguardo all’alimentazione, al vestiario, all’abitazione, e alle cure mediche e ai servizi sociali necessari; ed ha diritto alla sicurezza in caso di disoccupazione, malattia, invalidità, vedovanza, vecchiaia o in altro caso di perdita di mezzi di sussistenza per circostanze indipendenti dalla sua volontà”. Così recita l’articolo 25 della Dichiarazione Universale dei Diritti umani, sottoscritta dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite nel 1948. Sono passati 65 anni e quel diritto non è ancora stato acquisito dall’Italia.

Lo dimostra la coraggiosa battaglia di Raffaele Pennacchio, medico malato di Sla, deceduto ieri in seguito a un malore dopo l’ennesimo presidio a Roma, per chiedere alle istituzioni i fondi necessari all’assistenza domiciliare ai malati gravissimi.

Un diritto che dovrebbe essere ormai dato per acquisito da ogni paese civile, quello del diritto all’assistenza in caso di invalidità così gravi, e invece è tutt’altro che scontato, in Italia. La politica va avanti a testa bassa armata di cesoie per tagliare sui diritti dei cittadini, anziché pensare ai propri doveri nei loro confronti. Questa politica non ci rappresenta. Fin dallo Statuto, Democrazia Diretta si pone come obiettivo quello di far rispettare la Dichiarazione Universale dei Diritti umani. Sembra una battaglia ideologica? Non è affatto così e la scomparsa di Raffaele Pennacchio ci ha drammaticamente ricordato per cosa stiamo lottando.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...