La Toscana ha ancora in pancia derivati tossici. E la perdita è assicurata

Passivo per oltre 39 milioni di euro nei prossimi 3 anni dai contratti stipulati dalla Regione con istituti di credito stranieri. Dopo lo scandalo swap, non ne siamo ancora usciti. Ma bilancio e finanziaria 2014 ci riservano altre perle. La denuncia di Democrazia Diretta.

Dopo lo scandalo sui derivati truffaldini sottoscritti da molte amministrazioni pubbliche, la Toscana ha ancora all’attivo 8 contratti di questo tipo. “All’attivo” in realtà non è l’espressione giusta, perché i contratti in questione faranno perdere oltre 39 milioni di euro in 3 anni alla Regione (e quindi ai toscani). Un ottimo affare che continua a dare buoni frutti e che, stando alla scadenza dei suddetti contratti, continuerà a fruttare perdite fino al 2035, anno di scadenza del contratto più duraturo.

Ma non si tratta dell’unica perla annidata tra i documenti collegati alla finanziaria regionale 2014.

Fanno riflettere, ad esempio, i fondi di cui la stessa amministrazione si nutre per mandare avanti l’attività: un miliardo e mezzo di euro contro 220 milioni accantonati per cultura e istruzione e i 148 milioni destinati alle politiche ambientali.

Entrando più nello specifico emergono altre voci di spesa degne di nota, come ad esempio: mezzo milione sul capitolo “Interventi per la salvaguardia dei valori dell’antifascismo e della resistenza (Spese correnti)”, 4 milioni di euro per la “Promozione della cultura della pace”, 416mila euro di “Interventi per i toscani all’estero”. A tal proposito ricordiamo, tra le iniziative finanziate in passato dalla Regione la sagra del ranocchio e quella del tordello.

Evidentemente, per la Giunta toscana, la strada per l’auspicata ripresa passa anche da lì. Speriamo che abbia ragione.

2 pensieri su “La Toscana ha ancora in pancia derivati tossici. E la perdita è assicurata

  1. Pingback: Le Regioni si ricomprano i derivati. E la Toscana paga | Democrazia Diretta

  2. Pingback: Derivati finanziari, Toscana indebitata fino al 2056 | Democrazia Diretta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...