Disoccupazione da record in Toscana. E la Regione cosa fa?

Sono 60mila i giovani che non studiano né lavorano in Toscana, mentre 102mila gli under 30 che cercano un impiego ma non lo trovano. La denuncia di Democrazia Diretta: dalla Regione solo una paghetta ai ragazzi. Dei 10mila tirocini finanziati, solo 130 si sono tradotti in un posto fisso. E intanto spendiamo più di 16 milioni di euro per il servizio civile.

I giovani toscani? Una specie in via d’estinzione. Siamo la regione più vecchia d’Italia e continueremo a invecchiare sempre più se non diamo un futuro a chi nasce qui. Eppure, ad oggi i giovani in cerca di un impiego sono più di 100mila (dati Istat) e 60mila non studiano né lavorano.

giovani

Insomma se sommiamo gli scoraggiati (quelli che hanno smesso di cercare) e coloro che sono alla ricerca di un posto ma non lo trovano, la disoccupazione in Toscana supera quota 10%. Ma è il quadro dei cosiddetti Neet (Not in Education, Employment or Training) che preoccupa maggiormente. Questo dato è cresciuto costantemente nel corso degli ultimi anni, passando dal 11,7% del 2007 al 15,5% del 2012 nella fascia 15-24. Se allarghiamo la fascia fino ai 34 anni la percentuale tocca quota 19% (erano il 13,4% cinque anni fa).

E la Toscana cosa sta facendo per arginare questa deriva? Continua a dare la paghetta ai ragazzi. Solo l’anno scorso abbiamo speso 16,2 milioni di euro per il servizio civile. Tradotto significa che abbiamo tenuto più di 3mila giovani a farsi un mazzo così per 400 euro al mese nella (vana) speranza di essere assunti al termine del servizio.

Dei 10mila tirocini pagati dalla Regione, invece, ben 1.300 si sono tradotti in un contratto (e l’assessore Simoncini lo ha dipinto come un successo). Ma solo 130 di questi era a tempo indeterminato (un misero 1,3%). Quanto ci è costato tutto ciò?

Per l’anno che verrà abbiamo messo in cantiere 66 milioni di euro per “rendere autonomi” i nostri giovani, con le solite vecchie ricette. Non sarebbe stato meglio cambiare rotta e dare una mano alle aziende che veramente potrebbero assumere, piuttosto che dare una misera paghetta a una pletora di ragazzi sempre più sfiduciati? Ai posteri l’ardua (ma mica tanto) sentenza.

Un pensiero su “Disoccupazione da record in Toscana. E la Regione cosa fa?

  1. Pingback: Ripresa? In Toscana la disoccupazione giovanile cresce | Democrazia Diretta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...