Sistema Renzi: il consigliori con le mani in banca

Chi è l’uomo-ombra del neosegretario Pd? Ce lo racconta oggi un dettagliato servizio su Il Sole 24 Ore, che qui riassumiamo per sommi capi, senza tralasciare cariche multiple, sia pubbliche che private, assunte nel corso degli anni dal fedelissimo Marco Carrai.

Quando diventò consigliere dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze, Marco Carrai ci tenne subito a sottolineare che Matteo Renzi era come un fratello per lui. E i soci non la presero granché bene. Ma si tratta solo di uno degli ultimi anelli della carriera di Carrai, quello che del team del sindaco di Firenze sta al riparo dai riflettori mediatici e tesse i rapporti con le realtà economiche.

Matteo Renzi e Marco Carrai

La collaborazione arriva da lontano. All’epoca della presidenza della Provincia, Carrai era a capo della segreteria di Matteo e consigliere di Florence Multimedia, la società di comunicazione che fece da cassa di risonanza per le imprese dell’allora stella nascente del centrosinistra (a scapito dei contribuenti, secondo la Corte dei Conti). In seguito il fedelissimo è stato responsabile della campagna elettorale di Renzi e ha dato vita alla Fondazione Big Bang, che per le successive e ripetute campagne ha raccolto fondi tra privati cittadini e imprese più e meno in vista.

Tra le cariche pubbliche accumulate nel corso della breve ma brillante carriera di Marco Carrai, oltre a quelle già citate, troviamo l’incarico come amministratore delegato di Firenze Parcheggi, quello di membro del cda della Banca di Credito Cooperativo di Impruneta e della Banca di Credito Cooperativo del Chianti fiorentino, nonché la presidenza dell’Aeroporto di Firenze (assunta l’anno scorso).

Ma l’uomo-ombra di Renzi è anche un imprenditore e in tale veste ha inanellato altri 5/6 incarichi in altrettante società italiane ed estere. Operazioni che lo hanno portato a diventare socio di due ex alti dirigenti di Intesa Sanpaolo, per dirne una, così come di Chicco Testa, ex presidente Enel (socio di Carrai in C&T Crossmedia) e Marco Norberto Bernabé, figlio di Franco, manager di Stato attualmente senza poltrona.

Sarà un caso che tra i finanziatori della Fondazione Big Bang figurano Jacopo Mazzei (ex presidente Ente Cassa di Risparmio di Firenze, attualmente nel Consiglio di Sorveglianza di Banca Intesa) e alcune società legate a Chicco Testa?

A queste “insinuazioni” Carrai risponde dicendo che nessuna delle sue aziende ha mai lavorato per il Comune di Firenze o per l’Aeroporto di Firenze. Ma tra i prodotti della stessa C&T Crossmedia ci sono le guide multimediali ufficiali di Palazzo Vecchio e altri musei fiorentini.

Smentisce anche i presunti rapporti con la Compagnia delle Opere e l’Opus Dei. Eppure sul suo profilo professionale Linkedin compare un’associazione dell’Opus Dei. Carrai è anche l’autore di un libello contro il Codice da Vinci di Dan Brown, attraverso il quale si smantellano proprio le accuse fatte all’Opus Dei. Pura curiosità personale? Crediamoci.

5 pensieri su “Sistema Renzi: il consigliori con le mani in banca

  1. Pingback: Renzi, il vecchio che avanza. Ecco chi è il nuovo reuccio del Pd | Democrazia Diretta

  2. Pingback: Ferrovie, Moretti annuncia investimenti miliardari. E chi paga? | Democrazia Diretta

  3. Pingback: Spese pazze, scatta la denuncia per Renzi | Democrazia Diretta

  4. Pingback: Aeroporto di Firenze, così Renzi si fa beffe della Regione: la pista sarà di 2400 metri | Democrazia Diretta

  5. Pingback: Firenze, Adf approfitta delle elezioni e dà il via libera alla pista da 2400 metri. In barba alla Regione | Democrazia Diretta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...