Wifi libera negli ospedali, la mappa della Toscana

A quasi quattro mesi dall’approvazione della misura in Regione, solo 5 strutture si sono adeguate, mentre negli altri presidi del Servizio Sanitario la connessione internet è ancora un lusso (talvolta assente, talvolta a pagamento) per pochi. Chi sono i primi e gli ultimi della classe. E cosa c’è in programma per il prossimo futuro

wifi in ospedale

Asl 9 di Grosseto, Azienda Ospedaliero Universitaria di Careggi, Fondazione Monasterio, Centro Direzionale Asl 5 di Pisa, Asl 12 Versilia. Sono queste le strutture del Sistema Sanitario regionale in cui la connessione wifi è già attiva e libera, almeno per i pazienti. Nel resto del territorio la situazione è a macchia di leopardo.

Asl 1 Massa Carrara: wifi presente negli ospedali di Carrara e massa e in alcuni reparti degli altri, ma non ancora attivato per la libera navigazione di pazienti e visitatori (prossimamente su questo schermo).

Asl 2 Lucca: come sopra per quel che riguarda il nuovo Ospedale.

Asl 3 Pistoia: appena (19 giugno 2014) sottoscritta convenzione con la Provincia per attivare il progetto all’Ospedale San Jacopo.

Asl 4 Prato: in corso d’opera.

Asl 5 Pisa: rete wifi estesa in tutto il territorio, ma accesso libero per il momento solo nel Centro Direzionale. Approfondimenti in corso per l’area ospedaliera.

Asl 6 Livorno: qui siamo ancora all’età della pietra. Wifi in sperimentazione nell’Ospedale di Livorno, infrastruttura in parte realizzata a Cecina e Piombino, ma in corso di configurazione esclusivamente ad uso interno. E i pazienti? Hanno sempre la tv a pagamento.

Asl 7 Siena: Wifi presente ma non libera. Convenzione in via di definizione.

Asl 8 Arezzo: progetto da avviare.

Asl 9 Grosseto: la prima della classe. Wifi free grazie al protocollo sottoscritto dalla Provincia.

Asl 10 Firenze: la rete c’è dappertutto, ma l’accesso non è ancora libero. In progress

Asl 11 Empoli: come sopra.

Asl 12 Viareggio: qui i pazienti navigano già gratis, ma presto potranno farlo anche gli ospiti.

Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana: Cisanello sarà il prossimo ad attivarsi.

Fondazione Monasterio: già attivo nei due stabilimenti di Pisa e Massa, per interni e visitatori.

Estav Nord-Ovest: anche in sede è attiva la free wifi.

ISPO: progetto da avviare

Azienda Ospedaliero Universitaria Careggi: già connessa, campus compreso.

Azienda Ospedaliero Universitaria Meyer: coming soon.

Azienda Ospedaliero Universitaria Senese: siamo ancora ai servizi on demand a a pagamento.

Vi terremo aggiornati sugli sviluppi.

Leggi la mozione di Gabriele Chiurli (Democrazia Diretta) approvata all’unanimità dal Consiglio regionale. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...