E’ emergenza Ebola. Cosa stiamo aspettando?

L’Onu lancia l’allarme per la sicurezza mondiale e invita i Paesi a mobilitarsi per rafforzare la risposta in difesa dell’epidemia più pericolosa degli ultimi anni. Ma cosa sta facendo l’Italia per tutelare la salute dei propri cittadini?

virus_Ebola

Qualche mese fa abbiamo cominciato a parlarne, ma i media e i soliti fantomatici esperti del settore dicevano che era tutto sotto controllo, che il pericolo di contagio era irrisorio, che il rischio era contenuto in pochi chilometri quadrati di Africa e non dovevamo preoccuparci.

Oggi le Nazioni Unite lanciano l’allarme: il virus Ebola rappresenta una potente minaccia per la sicurezza mondiale. E invitano i Paesi membri a darsi da fare per contenere l’epidemia più grave degli ultimi anni.

Cosa sta facendo l’Italia in tutto ciò? Poco o niente. Non c’è un protocollo comune, non ci sono controlli efficaci. Lo Stivale è meta di flussi migratori incontrollati e continuano a ripeterci che l’immigrazione non rappresenta un fattore di rischio per la diffusione dell’Ebola. Ma è veramente così? Possibile che ancora non abbiamo approntato un protocollo di prevenzione che permetta quanto meno di tamponare la situazione nei luoghi più martoriati dagli sbarchi clandestini?

E soprattutto: nel caso in cui le rassicurazioni che ci sono state fin qui propinate si rivelassero l’ennesima bufala, il nostro sistema sanitario sarebbe in grado di affrontare l’emergenza?

Ci permettiamo di dubitare, di fronte a uno scenario fatto di tagli quotidiani, incuria e mancate risposte da parte dell’amministrazione pubblica. Restiamo in attesa di un cenno da parte dell’Assessore toscano alla Salute Luigi Marroni all’interrogazione presentata dal consigliere regionale Gabriele Chiurli (Democrazia Diretta) sulle misure messe in campo dalla Regione Toscana. Sempre che ve ne siano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...