Strade da terzo mondo in Toscana/2: la Regione se ne lava le mani

A seguito delle segnalazioni fatte dal consigliere regionale Gabriele Chiurli (Democrazia Diretta), l’assessore Ceccarelli risponde: è colpa delle Province. Che non hanno più un centesimo e sono ancora nel limbo della riforma.

SP 35 per Radicondoli

La strada provinciale frana? Rifattela con la Provincia. Ah già, e le Province che fine hanno fatto? Sono nel limbo della riforma, ma nel frattempo non hanno più un soldo bucato in cassa da spendere per la manutenzione stradale, nonostante i trasferimenti regionali.

E’ quanto emerge dalla sconfortante risposta fornita dall’assessore a trasporti e mobilità Vincenzo Ceccarelli a un’interrogazione presentata in Regione da Gabriele Chiurli (Democrazia Diretta) che chiedeva conto della situazione disastrosa di alcune arterie stradali a cavallo tra le province di Siena e Pisa.

In poche parole (due paginette) la Giunta regionale se ne lava pilatescamente le mani: non è affar nostro, è colpa delle Province. D’altronde la Regione Toscana, con delibera del 24 febbraio 2014, ha già stanziato dei fondi straordinari per situazioni particolarmente critiche. Nello specifico: 1,7 milioni per le strade di Pisa e poco più per quelle di Siena, con particolare riferimento alla SR 439 che era ridotta a una sola corsia in zona Castelnuovo Val di Cecina, e alla SR 2, per la sistemazione del tratto ridotto a una sola carreggiata a Castiglione d’Orcia e a Buonconvento.

In relazione a tutti gli altri casi segnalati riportiamo le parole esatte dell’assessore: “si comunica che le province hanno provveduto a interventi tampone per impedire la chiusura delle arterie interessate da eventi franosi ma che attualmente sono in carenza di disponibilità finanziarie per risolvere definitivamente le problematiche emerse”.

Detto in altre parole: arrangiatevi.

Leggi l’interrogazione e la risposta

SP35 monito cittadini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...