E il Comune di Firenze appalta la scuola alle cooperative

Mentre imperversa l’ennesimo scandalo tangenti che vede legati a doppio filo personaggi di spicco Pd e cooperative rosse, il delfino di Renzi privatizza l’istruzione.

comune-firenze-maestre-asilo

A Palazzo Vecchio si sono accorti che le casse sono vuote e non possono più permettersi di assumere maestre per gli asili comunali. E ora che si fa? Semplice come bere un bicchier d’acqua: si appalta il servizio-istruzione a una cooperativa, come si fa per tutti gli altri servizi. Come se la scuola fosse una prestazione qualunque che si può mettere a gara al miglior ribasso. Di privatizzazione il delfino di Renzi, nonché primo cittadino di Firenze Dario Nardella, non vuol sentir parlare. Ma è esattamente quello che sta accadendo, tra le proteste di genitori e insegnanti.

Mentre il Pd nazionale è travolto dall’ennesimo scandalo tangenti (il caso Ischia), che dimostra ancora una volta la debolezza di una classe dirigente e l’inestricabile legame tra potere e malaffare,  il Pd locale mette a repentaglio il sistema scuola, a beneficio delle solite cooperative.

Un’anteprima di ciò che sta per succedere a livello nazionale, grazie alla riforma della scuola voluta dal Governo del non eletto Renzi. Prepariamoci ad assistere alla privatizzazione dell’istruzione mattone dopo mattone. Oppure ricordiamocelo alle prossime elezioni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...