La beffa del Jobs Act: ancora meno soldi (e tutele) per i precari

Che la riforma del lavoro di Renzi fosse una truffa lo si sapeva da tempo, ma che nascondesse una polpetta avvelenata proprio per gli ultimi degli ultimi ancora non era noto. Tagliato l’assegno di disoccupazione a stagionali e lavoratori saltuari. Compresi insegnanti e vigili del fuoco.

disoccupazione

Sorpresa: dal 1° maggio, Festa dei lavoratori, l’assegno di disoccupazione (che ora si chiama Naspi) varrà la metà. La Nuova Assicurazione Sociale per l’Impiego (nome che è tutto un programma) viene infatti calcolata sulle settimane di contribuzione degli ultimi 4 anni, tolti i periodi che hanno già dato luogo all’erogazione di prestazioni di disoccupazione in precedenza. Tradotto in soldoni significa che se uno stagionale ha lavorato 6 mesi l’anno negli ultimi 24 mesi, l’assegno viene calcolato solo sugli ultimi 6 mesi, dando luogo a una copertura per 3 sole mensilità, anziché 6, come era e sarà fino al 1° maggio 2015.

Beffa nella beffa, nel giorno in cui i soliti politicanti si riempiranno la bocca delle solite frasi sui diritti dei lavoratori, il Governo Renzi ne toglie qualcun altro, a una nutrita pletora. Il taglio, infatti, non coinvolge solo i lavoratori stagionali, ma tutti i saltuari, insegnanti e vigili del fuoco compresi.

I vigili del fuoco sono già sul piede di guerra per l’annunciata riforma che potrebbe coinvolgerli e si sono organizzati in comitati di protesta insieme agli statali. Nel sostenerli, consigliamo loro di domandare qualche risposta ai rappresentanti delle Istituzioni che avranno il coraggio di parlare dal palco del Concertone, il 1° maggio. Noi di Democrazia Diretta non ci saremo, né sopra né sotto il palco: saremo a depositare le liste per le elezioni in Regione Toscana, a sostegno del candidato Presidente Gabriele Chiurli con Democrazia Diretta. Mettiamo le basi per cambiare le cose dall’interno delle Istituzioni, rivoltandole come un calzino.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...