Democrazia Diretta esclusa a Pisa. Gabriele Chiurli: “Solo un errore di trascrizione. Ora avanti con le elezioni poi valuteremo con i nostri legali”

Gabriele Chiurli di Democrazia DirettaPer un errore di trascrizione, il tribunale di Pisa ha escluso a Pisa (e solo a Pisa), la lista di Democrazia Diretta. “L’alternanza di genere uomo-donna – sottolinea il candidato di Democrazia Diretta a governatore della Toscana, Gabriele Chiurli, in risposta alla decisione del Tribunale di Pisa di escludere, per la sola circoscrizione di Pisa, la lista di Democrazia Diretta che lo sostiene – era stata rispettata così come previsto dalla normativa e per questo riteniamo che il tribunale avrebbe potuto farci correggere l’errore di trascrizione nei tempi adeguati per poter correre anche su Pisa.

In ogni caso ora – dichiara Chiurli- abbiamo deciso di concentrarsi sulle elezioni. Per questo che è stato solo un errore formale abbiamo già fatto ricorso sia al tribunale di Pisa che alla Corte di Appello ma sono stati entrambi rigettati. Potremo fare ricorso al Tar – prosegue il candidato alla presidenza della Toscana – ma in questo momento sarebbe una spesa inutile. Le nostre risorse sono quelle di un movimento politico che è nato con le proprie forze e che non è appoggiato da nessun partito. Per noi il cambiamento riguarda solo il seggio di Pisa, andiamo avanti nelle altre 12 circoscrizioni regionali. Poi valuteremo con i nostri legali, ad elezioni concluse, quali azioni intraprendere”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...