“La Costituzione tradita”: ad Arezzo il Convegno di Democrazia Diretta. Tra i relatori anche Marcello Foa

I Trattati Ue e la loro illegittimità, il signoraggio bancario, Equitalia e la Costituzione violata, la legge per la separazione bancaria presentata da Gabriele Chiurli e al vaglio del Parlamento: sono alcuni dei temi del convegno “La Costituzione Tradita” che il movimento politico in corsa alle prossime regionali toscane, Democrazia Diretta, ha organizzato per domani…

Gabriele Chiurli candidato alla presidenza della Regione Toscana per Democrazia Diretta

Democrazia Diretta presenta Gabriele Chiurli: conferenza stampa lunedì 4 maggio

Appuntamento lunedì 4 maggio (ore 12, Caffè Giubbe Rosse, piazza della Repubblica 13-14r, Firenze) per la conferenza stampa di presentazione del consigliere regionale Gabriele Chiurli , candidato alla presidenza della Regione Toscana sostenuto dalla lista di Democrazia Diretta. Fondato ad Arezzo nel giugno 2013, Democrazia Diretta ha tra i suoi soci fondatori proprio Gabriele Chiurli. Fin dallo statuto del…

E tu che Toscana vuoi? Raccontacelo, stiamo venendo da te

Al via la campagna sul territorio di Democrazia Diretta e del candidato presidente Gabriele Chiurli per le Regionali 2015. Domani mattina saremo al mercato di Cecina, nel pomeriggio a Bagno a Ripoli. Raccontaci che Toscana vorresti domani e porteremo le tue idee in Regione Ai blocchi di partenza la campagna elettorale di Democrazia Diretta, a…

Ray McGovern a Firenze per la libertà di informazione

Raymond McGovern, ex analista della Cia diventato fiero attivista politico negli States sarà ospite di Gabriele Chiurli sabato 24 gennaio 2015, per parlare della GUERRA DELL’INFORMAZIONE, alla luce dei tragici fatti di Parigi, della crisi ucraina e dei nuovi equilibri geopolitici. Appuntamento a Firenze, nella sede del Consiglio Regionale della Toscana alle ore 16. La…

Pasqua immagine buffa

E tu cosa vorresti trovare nell’uovo di Pasqua?

Auguri di buona Pasqua a tutti, anche a quelli che nell’uovo hanno trovato la notizia che al ritorno dalle ferie non avranno più un lavoro, come gli operai della Lucchini di Piombino, anche a quelli che non potranno usufruire di ammortizzatori sociali, come i dipendenti delle ditte dell’indotto, a chi si augura di trovarne uno…